Ricetta senese – Coniglio ripieno con i carciofi

coniglio carciofiQuesta ricetta era il cavallo di battaglia di Nella Bernardini, mamma di un carissimo amico che, nel periodo dei carciofi ci invitava a “desina” per gustare a sua specialità.

La ricetta è molto semplice.

Dal macellaio di fiducia ci faremo disossare un coniglio che, al momento della preparazione, adageremo di schiena su un tagliere. Prendiamo due salsicce e, dopo averle spellate, disponiamole sopra il coniglio schiacciandole con le dita. Aggiungiamo tre spicchi d’aglio e tre carciofi, precedentemente puliti e tagliati.

Cerchiamo di disporre i carciofi nella parte mediale del coniglio, più o meno al centro del dorso nel senso della lunghezza.

Aggiustiamo di sale e pepe, aggiungiamo qualche foglia di nipitella e chiudiamo il coniglio legandolo con dello spago da cucina.

In una teglia, mettiamo 4-5 patate di media grandezza tagliate a spicchi, 5-6 carciofi ognuno diviso in sei parti, 2-3 spicchi d’aglio e una manciata di nipitella. Aggiungiamo olio extra vergine d’oliva, sale e pepe e mescoliamo il tutto aiutandosi con le mani.

Adagiamo il coniglio sulle patate, irroriamo con un filo di olio evo e mettiamo nel forno a 200°C per circa 20 minuti. Rigiriamo il coniglio senza toccare le patate e i carciofi e rinforniamo per altri 20-25’.

Quando il coniglio avrà assunto un bel colore dorato vuol dire che ha raggiunto il punto giusto di cottura. Lo tagliamo a fette spesse un centimetro utilizzando un coltello affilato e lo disponiamo in un piatto di portata circondandolo con il saporito contorno.

 

Un coniglio di circa 1,2 Kg

Tre salsicce

Carciofi

Patate

Aglio

Sale

Pepe

Nipitella

Olio e.v.o.

0 comments on “Ricetta senese – Coniglio ripieno con i carciofiAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *