Ricette senesi: la fricassea

fricassea

La fricassea è un modo di cucinare le carni di pollame, di vitello, manzo e agnello, molto utilizzato in Toscana, almeno fino a qualche anno fa. La tradizione nasce, come spesso, nelle campagne e le carni in fricassea venivano preparate nelle grandi occasioni, quando si voleva arricchire di sapore un piatto. Come già accennato, possiamo utilizzare molti tipi di carne, vediamo di seguito la ricetta del pollo in fricassea tenendo presente che l’esecuzione non cambia se utilizzassimo carni diverse. Fricassea

Dopo aver pulito, fiammeggiato e lavato il pollo lo tagliamo in pezzi non troppo grandi e lo facciamo soffriggere a fuoco vivo in una casseruola dove avremo messo dell’olio extravergine d’oliva e mezza cipolla rossa, di media grandezza, tagliata a fettine sottili.  Quando sarà ben rosolato aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco che lasceremo sfumare.

Regoliamo di sale e portiamo avanti la cottura a fiamma bassa aggiungendo, via via, del brodo vegetale. Lasciamo cuocere il pollo e quando sarà arrivato quasi a cottura prepariamo la crema che servirà per la fricassea.

Versiamo due romaioli di brodo vegetale in un pentolino e riscaldiamolo senza portarlo al punto di ebollizione. Aggiungiamo mezzo cucchiaio di farina e, dopo averla ben amalgamata, togliamo il pentolino dal fuoco. Aiutandosi con una frusta, aggiungiamo due tuorli d’uovo, il succo di un limone e del prezzemolo tagliato finemente, agitando con delicatezza fino a ottenere una crema soffice e omogenea.

Versiamo la salsa sul pollo ormai cotto e amalgamiamo bene aiutandosi con un cucchiaio di legno. Una girata di pepe nero macinato al momento e il pollo in fricassea può essere servito immediatamente, ben caldo.

Ingredienti

Un pollo di circa 1 kg

½ cipolla di media grandezza

brodo vegetale

2 tuorli d’uovo

1 cucchiaio di farina

olio e.v.o.

prezzemolo

sale e pepe q.b.

0 comments on “Ricette senesi: la fricasseaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *