La giardiniera di verdure

giardiniera2web

La giardiniera di verdure è da sempre il contorno preferito in famiglia con il lesso o con i meravigliosi salumi senesi. Tanti anni fa era mia nonna a prepararla, poi mio padre, ma con lo scorrere degli anni quella giardiniera, molto particolare e buonissima, era ormai caduta nel dimenticatoio. Ho cercato la ricetta e alla fine l’ho trovata, scritta su un foglietto nascosto tra le pagine dell’agenda-casa di mia madre. Non è la classica giardiniera, ma garantisco sul sapore.

Lavare e tagliare tutti gli ortaggi in pezzi non troppo piccoli e lasciarli scolare per qualche minuto su un canovaccio.

Far bollire i pomodori, passarli al passaverdura, aggiungere un bicchiere di acqua e trasferire il tutto in una pentola con il fondo antiaderente. Riportare a bollore il pomodoro e quindi aggiungere: le cipolle e far bollire per 6 minuti, poi il sedano e i fagiolini e far cuocere per altri 6 minuti, quindi le carote per altri 6 minuti e infine i peperoni e i cetrioli per circa 3 minuti. Chiudere con il cavolfiore che lasceremo bollire per 3 minuti. Togliere la pentola dal fuoco, aggiungere l’aceto, l’olio, il sale e lo zucchero e rimettere sul fuoco mescolando delicatamente fino a completo scioglimento del sale e dello zucchero.

A questo punto possiamo chiudere la fiamma e collocare gli ortaggi dentro ai vasetti ben lavati, aggiungere olio extravergine d’oliva fino a coprire le verdure e lasciando riposare riposare per un paio di minuti prima di chiudere ermeticamente con gli appositi tappi. L’ultima operazione è la sterilizzazione. Consiglio di evitare la classica bollitura di 40’ ma procedere con la tindalizzazione, una procedura che prevede la bollitura per soli 30’ minuti da ripetere a distanza di 24 ore. Con questo metodo si eliminano anche le possibili spore del botulino, batterio molto pericoloso.

giardiniera1web

Ingredienti per preparare circa 10 vasetti da 250 gr.

100 gr di pomodori maturi

250 gr di cipolle

250 gr di fagiolini

250 gr di carote

250 gr di sedano

250 gr di peperoni

250 gr di cavolfiore

250 gr di zucchine

100 cc di aceto

un bicchiere di olio evo

un cucchiaio scarso di zucchero

sale q.b.

4 comments on “La giardiniera di verdureAdd yours →

  1. Buongiorno, deve essere molto buona e vorrei provare a farla, ma ho una perplessità, quando si mette nei vasi va scolata dal pomodoro? Nelle foto sembrerebbe senza quest’ultimo? Grazie.

    1. Buongiorno, le verdure vanno scolate per poterle ricoprire di olio EVO. Il pomodoro serve solo per amalgamare i vari ingredienti e per completarne il sapore.
      In effetti la giardiniera preparata con questa antica ricetta è molto buona e si sposa perfettamente con i bolliti e con i salumi, ma anche con i formaggi freschi a pasta filata come la mozzarella.
      Grazie per l’attenzione che hai dedicato al mio sito.
      Un cordiale saluto
      Nicola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *